Fosso della Mola


Visualizzazione ingrandita della mappa

L'aspetto morfologico del territorio del Comune di Poggio Moiano è caratterizzato dalla presenza di due gruppi montuosi situati uno nella parte orientale e nord-orientale, l'altro in quella sud-orientale dell'area del territorio comunale.

Il punto più alto dell'intero territorio comunale è la parte più alta del Monte Pendente che culmina a 1110 m s.l.m., quello più basso si trova nella linea di confine occidentale (con Frasso Sabino e Monteleone Sabino) nel punto in cui il Fosso della Mola esce dal territorio comunale a 280 m s.l.m., per un dislivello massimo di 830 m.

Le acque che scorrono e che si raccolgono nel territorio del Comune di Poggio Moiano fanno parte del bacino idrografico del Tevere.

Il Fosso della Mola nel corso del tempo ha scavato una notevole forra, nella quale l’incantevole paesaggio, si soprappone ad accumuli di rifiuti di ogni genere. Interessante è anche la sua cascata situata ai piedi del versante settentrionale di Monte Pendente, e di quello meridionale di Monte Miano, penalizzata però dalla mancanza di acqua per quasi tutto l'anno. Importante è il Fosso della Mola o Rumeano che nasce nei pressi di Pozzaglia Sabina e attraversa il territorio di Poggio Moiano con andamento nord-ovest sud-est fino ad arrivare alle sorgenti delle Capore dove nasce il fiume Farfa.

 

galleria fotografica "Fosso della Mola"


Ultimo aggiornamento (Giovedì 08 Marzo 2012 07:33)

 
Italian English French German Spanish