La Valle delle Cascate

La Valle delle Cascate

I Simbruini sono montagne profondamente segnate, dall’abbondante presenza di acqua. Una ricchezza immensa, sfruttata sin dai tempi dell’antica Roma; il loro stesso toponimo, derivando dal termine latino sub imbribus che sta a significare letteralmente “sotto le piogge”. E’ qui dunque, nel profondo delle pieghe della complessa orografia simbruina, che si può toccare con mano l’enorme patrimonio idrico di queste terre. Alla partenza – nella Valle dei Muralli, l’acqua è protagonista dello scenario, grazie al vivace ruscello. La salita è subito tesa, diretta attraverso appezzamenti e vecchi casolari, si insinua nelle pieghe della montagna. Aggirato un costone, si entra nell’alveo del Fosso delle Vaglie, dove l’acqua torna ben presto ad accompagnare il cammino. La vegetazione è rigogliosa, ricca di felci e malve, con l’interessante presenza del leccio tra le essenze arboree.

Foto


Ultimo aggiornamento (Lunedì 22 Luglio 2019 09:38)

 
Italian English French German Spanish